info@trainerlab.it

Accesso utenti

Calcolo BMI

Peso:
Cm
Altezza:
Kg
Il tuo BMI è:
0

TrainerLAB Mobile

phone TrainerLAB è anche Mobile. Accedi dal tuo Smartphone o Iphone

Potrai avere tutte le funzionalità di TrainerLAB in versione Mobile.

Apple-vs-Android-logo

 

 

Fitness e sport

La prova costume inizia ORA !

prova-costumeNo , non è un errore di pubblicazione dell’articolo , siamo proprio in inverno. 

Chi frequenta una palestra o insegna in una palestra , sa che ad aprile / maggio / giugno c’è il pellegrinaggio nella palestra più vicina, dei disperati che vogliono una siluette da urlo lavorando per un mesetto e senza faticare troppo.

 

Lasciando perdere le risposte più o meno fantasiose di qualche operatore del settore , se si vuole arrivare ad una prova costume veramente in forma , bisogna iniziare a lavorare mesi prima e non all’ultimo momento.

E’ utile ricordare che la perdita di peso , non sempre equivale al dimagrimento .

  • In pochi giorni si perdono solo liquidi
  • In poche settimane si perdono muscoli
  • In qualche mese si perde massa grassa

Perdere liquidi debilita l’organismo  ed i chili persi li si recupera in poco tempo.

Perdere massa muscolare diminuisce il metabolismo basale e quindi si consuma sempre di meno e se l’alimentazione non viene ottimizzata , si accumula ulteriore grasso.

Perdere massa grassa implica un ‘alimentazione equilibrata e adeguato esercizio fisico , il tutto protratto nel tempo e con la costanza che poi porta ai risultati desiderati.

Attenzione ai prodotti che promettono perdita di peso “mangiando quello che si vuole” o addirittura “dormendo”.

Affidatevi ad un professionista che stabilisca con voi un piano di allenamento mirato e valutate con lui i progressi in modo periodico.

Non affidatevi a diete drastiche , spesso sono controproducenti e a fronte di grosse perdite di peso portano poi a recuperare i chili persi con gli interessi.

Se questa famosa prova costume  la si affronta  in ritardo, ci si potrebbe anche trovare a dover affrontare una situazione drammatica a pochi  giorni dal mare, e questo è uno dei motivi di disagio per tante persone, senza differenza  di sesso, visto che anche gli uomini ora sono molto attenti a questo problema.

Se ci si è comportati bene durante l’inverno, se non si sono fatti abusi alimentari tali da compromettere la siluette, se si è fatta la giusta dose di attività fisica con la costanza dovuta, non ci sono problemi e la famosa prova costume si rivelerà essere giusto una formalità, la prova del nove, per affrontare gli altri in perfetta forma. Infatti, in estate al mare, non vi sono pantaloni comodi o maglioni abbondanti che mascherano quei chili di troppo, non vi sono i cappotti o i giacconi amici che nascondono il filo di ciccia ad amici e conoscenti. Al mare ci si mostra per quello che si è, per cui è bene mostrarsi in forma, piuttosto che avere un aspetto un po’ trascurato, anche se solo dal punto di vista della forma fisica.

Per chi invece non è stato previdente, si è fatto prendere la mano, o meglio, si è fatto prendere dalla gola e dalla pigrizia, questo è il momento di correre ai ripari e, visto il poco tempo a disposizione,  bisogna  anche accontentarsi di ciò che è possibile fare in poco tempo. Ovviamente se i chili da far sparire sono troppi, bisogna fare buon viso a cattiva sorte e adattarsi alla nuova condizione, tuttavia è sempre bene cominciare a mettere in atto tutti gli accorgimenti necessari per perdere i chili di troppo che spariranno, forse un  po’ troppo lentamente, ma  meglio cominciare subito e si arriverà dove si arriverà. Questo fatto varrà sicuramente come monito per l’anno successivo.

Se si tratta di perdere solo qualche chiletto, o semplicemente un po’ di gonfiore addominale, nessuna paura perché il più delle volte si tratta degli effetti di una alimentazione scorretta che provoca un gonfiore intestinale che inevitabilmente condiziona  anche l’estetica.

Quindi tanta verdura, soprattutto cotta per stimolare le funzioni intestinali, e tanta frutta  che, essendo ricca di acqua, favorirà la depurazione dell’organismo. Per lo stesso motivo è bene bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno, ma non bibite zuccherare o, peggio, gassate che non farebbero altro che aumentare il senso di gonfiore. Fare attenzione ai carboidrati, quindi pane e pasta, che vanno limitati ma non aboliti e non fare l’errore di assumere solo alimenti proteici che, se da un lato favoriscono la perdita di peso, dall’altro possono, se in eccesso, rappresentare un fattore di rischio per la salute.

Evitare quindi i tanti snack che solitamente fanno compagnia  durante l’inverno, alimenti poco sazianti ma ipercalorici, che non farebbero che  far aumentare il giro vita e per lo stesso motivo evitare alimenti particolarmente grassi o ricchi di condimento.

Forza allora , la prova costume inizia adesso.

I cookies ci permettono di offrirvi i nostri servizi. Per poter utilizzare i servizi del nostro sito siete pregati di accettare i cookies Leggi politica cookies